L'AGITAZIONE CONTINUA

 

 

Nella mattinata di oggi, in occasione dello sciopero, delegazioni di lavoratori dei diversi uffici della Capitale e delegazioni provenienti da altri Uffici del resto d'Italia hanno presidiato la sede centrale del Ministero del Lavoro di via Flavia .

Durante il presidio una delegazione di lavoratori si incontrata con l'Amministrazione. In quella sede, sono state rappresentate le motivazioni dello sciopero e sono state formulate le seguenti richieste, in considerazione delle modifiche apportate alle dotazioni organiche:

 

        Ripianare la carenza di organico presente nella posizione economica B3 coinvolgendo nei percorsi di riqualificazione lavoratori appartenenti alle posizioni economiche B1 e B2.

 

        Aumento delle percentuali di lavoratori a cui attribuire la posizione "super", in considerazione dei tagli effettuati alle dotazioni organiche presentateci nell'agosto 2000 dalla Funzione Pubblica e dal Tesoro e del blocco dei passaggi da un'area a quella immediatamente superiore.

 

Vedremo nei prossimi giorni quali saranno gli sviluppi mantenendo, pertanto, lo stato di agitazione del personale.

 

 

 

Roma 21 maggio 2001

p. Fed.RdB P.I.

Cataldo Di Napoli