COMUNICATO AI EX LSU IMPEGNATI NEGLI ISTITUTI SCOLASTICI

LA LOTTA NON SI FERMA: DIRITTI E LAVORO VERO PER TUTTI


L'avvio degli appalti non pu˛ fermare la volontÓ di migliorare le proprie condizioni dei lavoratori e delle lavoratrici che per anni sono stati impiegati come LSU negli istituti scolastici in tutta Italia.

GiÓ dai primissimi giorni non sono mancati problemi, e sono tantissimi i lavoratori che hanno deciso di organizzarsi sindacalmente con la RdB per rivendicare i propri diritti.

Dalle prime assemblee e iniziative sono emerse le prime ed importanti questioni da rivendicare e sulle quali abbiamo giÓ avviato i contatti con le imprese e i loro consorzi, mentre per alcune questioni la "controparte" rimane il Ministero della Pubblica Istruzione e gli Uffici scolastici regionali e provinciali.

* Recupero delle ferie maturate e non godute a seguito del passaggio ai consorzi

* Riconoscimento degli anni di lavoro come LSU e in appalto ai fini del riconoscimento per le graduatorie

* Miglioramento della distribuzione dell'orario di lavoro nella giornata e nella settimana

* Controllo della mobilitÓ e spostamenti volontari e forzati dai luogo di lavoro

* Controllo e misurazione del carico di lavoro (la convenzione prevede 200 mq all'ora)

* PossibilitÓ di avere un aumento delle ore di lavoro settimanale fino al tempo pieno

* Applicazione di tutte le normative contrattuali compresi i contratti integrativi territoriali

* Definizione di un regolamento nazionale a tutela dei contratti di collaborazione coordinata e continuativa contro gli abusi e gli errori dei direttori di istituto

Sono punti e rivendicazioni da portare avanti con determinazione e con la consapevolezza che come sempre nessuno ci regalerÓ niente. SarÓ come sempre la nostra capacitÓ e volontÓ di lottare l'unica ricetta possibile per migliorare le nostre concrete condizioni di vita e di lavoro.

La RdB ha attivato un servizio di informazione e consulenza per i propri iscritti riguardo i diritti contrattuali e sindacali nelle imprese di pulimento e per i contratti di collaborazione.

Per la stabilitÓ del lavoro, contro la precarietÓ
Passa dalla tua parte, aderisci alla RdB